Filippo Avalle nel museo
Museo

Lo spazio espositivo

in una Casa affacciata sul Lago di Como è nato un piccolo Museo.

Come uno scrigno custodisce una raccolta di oltre un centinaio tra sculture e disegni: una sintesi dell’“Opera Unica” che parte dalla fine degli anni Sessanta.

Di giorno le luci e i colori del lago entrano in comunione con i colori luminosi delle sculture.

Di sera, scenari luminescenti sgorgano come polvere di stelle dalle pareti, dal soffitto, risalendo poi dal pavimento.

Vi aspettiamo per immergervi in questa esperienza di luci, trasparenze, colori.

“In questo spazio ho lavorato per oltre trent’anni senza metter mano in modo strutturato anche all’idea di un luogo espositivo.

La scenografia mutava a seconda dell’opera che avevo in cantiere in quel momento.

Questo aveva certamente un fascino che conserveremo
anche ora che stiamo preparando per voi uno spazio che…
si accende a poco a poco.”
(F.A.)

La planimetria del museo Filippo Avalle